Il 27 agosto ad Ariis di Rivignano torna “Un altro venerdì”, per giovani della Bassa Friulana

Dopo un lungo stop dovuto alle fasi acute della pandemia, venerdì 27 agosto tornano gli appuntamenti di “Un Altro venerdì”, il percorso formativo dedicato a universitari e giovani lavoratori della Forania della Bassa Friulana. Appuntamento alle 20.30 a Villa Ottelio-Savorgnan, ad Ariis di Rivignano (nella foto). Al centro della serata ci sarà la domanda “Si può essere veramente felici?”, a cui proverà a dare risposta il prof. Antonio Babbo (insegnate di religione in diversi istituti scolastici di Udine).

Vista la normativa vigente, l’evento è a ingresso libero fino a esaurimento posti ma è possibile accedere solo con Green Pass.

 

Che cos’è “Un altro venerdì”?

“Un altro venerdì” è un percorso formativo ideato dalla Pastorale Giovanile della Forania della Bassa Friulana con l’ausilio della P.G. diocesana. Gli incontri, rivolti a giovani universitari e lavoratori, sono incentrati su tematiche di fede e di etica, grazie all’ausilio di relatori esperti.

Il percorso è iniziato a febbraio 2020, poco prima dello scoppio della pandemia da COVID-19. Tutto il percorso era ispirato e lo è tutt’ora agli incontri organizzati da “I mercoledì dell’angelo”

Dopo diverso tempo il comitato organizzatore, formato per lo più da universitari e giovani lavoratori, ha deciso di riprendere in mano il progetto “un Altro venerdì” e riproporlo nel suggestivo contesto di Villa Ottelio Savorgnan (Ariis di Rivignano-Teor). A questo proposito gli organizzatori della PG della Bassa Friulana desiderano ringraziare il Comune di Rivignano-Teor per aver patrocinato l’iniziativa e concesso l’uso degli spazi di Villa Ottelio.

 

Per approfondire:

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram