«Lungo le nostre strade»: a Udine arrivano il Crocifisso di San Damiano e la Madonna di Loreto

Domenica 29 e lunedì 30 novembre, la nostra Arcidiocesi avrà la gioia di ospitare le icone del Crocifisso di San Damiano (Assisi) e della Madonna di Loreto. Si tratta delle copie delle icone venerate da tutta la Chiesa italiana e non solo. Da diversi mesi le due icone stanno peregrinando in diverse diocesi italiane, su iniziativa del Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile, in vista della Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia 2016. Al termine del loro “pellegrinaggio” le immagini saranno donate alla chiesa di Cracovia, come segno di comunione da parte di tutti i giovani italiani.
 
Tra gli appuntamenti principali, domenica 29 novembre alle ore 20.00, la Cattedrale di Udine ospiterà i due segni durante la veglia di Avvento, rivolta ad  adolescenti e giovani. L’incontro del 29 novembre, che sarà presieduta dall’Arcivescovo, si pone all’interno del cammino “Bota fé – Metti fede”, che quest’anno è costituisce il cammino di avvicinamento alla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia.
 
 

Il calendario di appuntamenti

 
Sabato 28 novembre 2015
A Pordenone, alle 20.30 inizierà la veglia di preghiera per i giovani della Diocesi di Concordia-Pordenone, presieduta dal Vescovo Giuseppe Pellegrini, davanti la Casa Circondariale in piazzetta della Motta. La veglia proseguirà nel Duomo-Concattedrale di San Marco. Una delegazione dell’Ufficio di Pastorale Giovanile di Udine si recherà alla veglia per ricevere le due icone.

Domenica  29 novembre 2015
Ore 10.30: le icone saranno presenti alla Santa Messa nella chiesa dell’ospedale, dove resteranno fino alle 12.30 circa. È importante coinvolgere nella preghiera tutte le persone che, per via della malattia o di incidenti, si trovano in  una situazione di sofferenza fisica.
Ore 14.30: i due segni saranno esposti nella chiesa della Madonna della Neve (Udine, via Ronchi), fino alle 19.00. La chiesa è situata nella zona della Mensa dei poveri, creando così un ideale segno di comunione con il mondo della povertà.
Ore 20.00: in Duomo, le icone saranno presenti all’incontro con i giovani. La veglia sarà animata dal coro interparrocchiale della PG.

Aggiornamento 24 novembre: la veglia delle 20.00 sarà trasmessa in diretta da Radio Spazio.

Lunedì 30 novembre 2015
Ore 9.00-10.30: incontro con il Centro giovani “G. Micesio” di don Davide Larice, a Ribis di Reana. La GMG coinvolge anche i giovani che si stanno rialzando da situazioni di grave dipendenza.
Dalle 11.00 alle 14.00: i due segni saranno ospitati dall’istituto “La Nostra Famiglia” di Pasian di Prato, in comunione con i bambini diversamente abili.
Ore 14.30: le icone saranno portate nuovamente nella chiesa udinese della Madonna della Neve, dove resteranno fino al termine della Santa Messa delle 18.30. I due segni saranno pertanto disponibili per la preghiera.
Ore 20.30: le icone saranno portate al Seminario di Castellerio, dove avrà luogo il “passaggio” con l’Arcidiocesi di Gorizia.
 

 
Per approfondire:

Locandina dell’eventoEvento su FacebookRiflessione pastorale, tratta dal sito del Servizio Nazionale di Pastorale GiovanilePercorso “Bota fé”, in preparazione alla GMGInformazioni per la partecipazione “udinese” alla GMG

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram