Ecco la traccia per la veglia di Avvento nelle Foranie

Nel percorso «Manda la posizione» di Bota fé – l’itinerario di spiritualità per adolescenti e giovani – non ci sono soltanto le veglie in Cattedrale e gli appuntamenti in seminario (il primo dei quali in calendario venerdì 22 novembre): nel percorso c’è anche la possibilità, per le Foranie o per gruppi di Collaborazioni Pastorali, di celebrare una veglia locale durante il tempo di Avvento.

Come ufficio di Pastorale Giovanile forniamo – come di consueto – una traccia di lavoro per sviluppare una celebrazione nei territori. Pur trattandosi di uno schema praticamente completo, non si tratta di una traccia da seguire con scrupolo: è possibile, infatti, prenderne soltanto una parte, modificarla, ampliarla o abbreviarla, finanche eliminarla e crearne una ex novo.

Breve spiegazione della traccia

Lo schema è ispirato al Vangelo dell’annunciazione, con una breve appendice dedicata alla visita di Maria a Elisabetta (Lc 1, 36-41). Il “luogo” di questa veglia – seguendo il fil rouge della proposta di spiritualità 2019-2020 – è il luogo per eccellenza dell’incarnazione di Cristo: il grembo di Maria, simboleggiato anche dalla sua casa e dalla sua (e nostra) vita. È questo il punto di partenza di un breve percorso di spiritualità che conduce poi all’accoglienza del Verbo incarnato e alla partenza (quasi “missionaria”) che Maria fece verso Elisabetta e che noi siamo invitati a compiere nella nostra vita.

Nella traccia è previsto un piccolo lavoro da svolgere nei gruppi parrocchiali di appartenenza, uno spunto che potrà aiutare a vivere meglio la celebrazione stessa.

Fate la veglia di Avvento? Comunicacelo!

Invitiamo tutte le Foranie o le CP che realizzeranno veglie di Avvento per i giovani a comunicarcelo all’indirizzo mail giovani@pgudine.it. Ovviamente può trattarsi anche di momenti diversi rispetto alla traccia che proponiamo. Oltre a ospitare tali appuntamenti su questo sito web e sui canali social della Pastorale Giovanile diocesana, essi saranno trasmessi anche al settimanale La Vita Cattolica e all’emittente Radio Spazio.

 

Per approfondire:

 

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram