Discernimento e relazioni: torna la formazione con «Coordinate di Pastorale Giovanile»

Il tempo di sospensione pastorale dato dalla pandemia, nonostante le parziali aperture agli incontri a presenza, consente di dedicare energie ad appuntamenti che possano aiutare catechisti, animatori ed educatori in generale a rileggere questo tempo e le dinamiche spirituali e pastorali che esso ha portato con sé. Per questo motivo l’ufficio diocesano di Pastorale Giovanile propone una nuova edizione del mini-ciclo di due incontri denominato «Coordinate di Pastorale Giovanile», dedicati proprio a catechisti e giovani animatori (a partire dai 18 anni).

Questa proposta si aggiunge al convegno catechistico promosso dall’ufficio diocesano per l’iniziazione cristiana e la catechesi e ad altre proposte in corso di progettazione congiunta tra PG e ufficio catechistico.

 

I temi e le date

Questa nuova edizione di «Coordinate di Pastorale Giovanile» si compone di due incontri.

Primo incontro

«Cristiani in questo tempo: caccia al tesoro interiore»

Venerdì 5 febbraio 2021, ore 20.30

Lo diciamo senza mezzi termini: la pandemia ha messo alla prova la nostra pastorale, ma prima di tutto la nostra fede. Siamo stati sommersi da una marea che, da un giorno all’altro, ha inondato attività e spiritualità sotto un mare di incertezza, attesa, talvolta dolore. Sono emerse fragilità e opportunità, deserti e doni. Ma come ogni marea che si rispetti, anche questa lascia detriti e tesori sulla spiaggia del nostro cuore. Forse non tutti i detriti sono tali, così come non tutti i tesori luccicano: c’è bisogno di discernere i doni che la marea ha portato con sé.

La pandemia, insomma, può essere l’occasione per compiere un deciso passo di crescita spirituale personale, che ci aiuti – tra le varie “ondate” – a custodire la grazia che siamo e abbiamo ricevuto.

Secondo incontro

«La pastorale in questo tempo: azioni e relazioni»

Giovedì 11 febbraio 2021, ore 20.30

Una delle evidenze della pandemia è l’importanza delle relazioni, siano esse familiari, amicali, educative o spirituali. Come educatori è importante coltivare la relazione con ciascun/a ragazzo/a e con ciascun altro educatore (ce lo diciamo sempre…), ma alla prova dei fatti – e in una prova così intensa – siamo entrati in crisi. Gli sforzi compiuti da molti non sempre sono serviti, lasciando anche quel pizzico di amarezza nato dal «abbiamo fatto tante cose, ma i ragazzi non vengono più».

 

L’ospite

Entrambi gli incontri saranno animati da suor Linda Pocher, suora salesiana Figlia di Maria Ausiliatrice. Originaria di Pavia di Udine, da diversi anni insegna teologia fondamentale e mariologia alla pontificia facolta di scienze dell’educazione Auxilium a Roma.

Nei due incontri suor Linda dialogherà con don Daniele Antonello, direttore dell’ufficio diocesano di Pastorale Giovanile.

 

Le modalità di incontro

Gli incontri seguiranno una struttura ben precisa:

  • nella prima parte, su YouTube, ci sarà il dialogo tra suor Linda Pocher e don Daniele Antonello. Il link per partecipare sarà pubblico;
  • nella seconda parte ci sarà una condivisione a gruppi in alcune “stanze” su Google meet. Ogni gruppo avrà un/a moderatore/moderatrice. Il link sarà fornito in prossimità dell’incontro stesso ai soli iscritti;
  • concluderemo ritornando tutti assieme su YouTube.

La “prima parte” di entrambi gli incontri resterà disponibile su YouTube anche dopo il termine degli stessi.

 

Per partecipare

La partecipazione è gratuita, ma è richiesta un’iscrizione da effettuarsi compilando il modulo sottostante.

Per agevolare l’organizzazione (specialmente la gestione della condivisione in gruppi), l’iscrizione avvenga entro il mercoledì precedente a ciascuno dei due incontri.

È possibile partecipare anche a un solo incontro.

 

Iscrizioni chiuse.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram