Bota fé: il secondo appuntamento in Seminario

Ritorna l’appuntamento con “Bota fé – Metti fede”, l’itinerario di spiritualità per adolescenti. Venerdì 3 febbraio, infatti, avrà luogo la seconda delle tre tappe “Bota fé” previste in Seminario. L’incontro inizierà puntualmente alle 20.00 (attenzione: non 20.30). Al primo dei tre incontri, lo scorso 18 novembre, hanno partecipato oltre 200 giovani (si veda l’articolo con il video, le foto e i materiali).

 

L’incontro di venerdì 3 febbraio avrà per tema «Cambio di direzione: la conversione del cuore»: ci faremo aiutare dal brano degli Atti degli Apostoli in cui si narra la “conversione” di Saulo/Paolo, chiamato dal Signore sulla via di Damasco. «Il discepolato – ci ricorda don Maurizio Michelutti, direttore di questo Ufficio di PG – nasce da una autentica conversione del cuore, che si dirige innanzitutto verso l’amore di Gesù». Venerdì 3 febbraio ci guiderà nella riflessione don Davide Gani, giovane sacerdote direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia.

 

La serata inizierà come di consueto con un momento iniziale in chiesa, in cui si susseguiranno la lettura del brano biblico, la catechesi e una breve adorazione eucaristica. Successivamente, i partecipanti avranno a disposizione un momento in cui scegliere se rimanere in chiesa a pregare personalmente, se accostarsi al Sacramento della Riconciliazione, oppure se vivere un momento face-to-face con seminaristi o consacrate. Infine, c’è la possibilità di immergersi una animazione a tema, in gruppi. Tutto si concluderà, attorno alle 22.00, con un simpatico rinfresco.

 

La partecipazione alla serata è libera. Sono invitati tutti i giovani di età compresa tra 15 e 18 anni (le età della “scuola superiore”). Chi ha già partecipato in passato, può portare il quaderno ad anelli già distribuito nelle scorse edizioni di Bota fé. Chi parteciperà per la prima volta, invece, ne riceverà uno ex novo. Possono ovviamente partecipare anche i giovani che frequentano il Gruppo Tabor e le ragazze del Gruppo Chaire, itinerari di discernimento vocazionale.

 

L’incontro del 3 febbraio si innesta tematicamente nell’itinerario 2016-2017 di Bota fé, un cammino ispirato agli incontri di Gesù, momenti decisivi nella vita di vari personaggi del Vangelo e di milioni di cristiani lungo la storia: durante tutto quest’anno, quindi, anche noi scopriremo in che modo seguire Gesù nella nostra vita quotidiana.

 

Per approfondire:

Evento su Facebook
Foto, video e materiali del primo incontro di quest’anno (18 novembre 2016)
Archivio materiali Bota fé

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram