24 ore per il Signore: una proposta di preghiera con adolescenti e giovani

Venerdì 12 e sabato 13 marzo la Chiesa universale celebra le “24 ore per il Signore”, proposta di adorazione eucaristica continuativa voluta da Papa Francesco. Pur nelle restrizioni e nelle precauzioni del tempo di pandemia, è utile offrire ai più giovani la possibilità di trascorrere un tempo davanti a Gesù Eucaristia, sostando in preghiera in chiesa.

Per questo motivo l’Ufficio diocesano di PG propone alle Parrocchie e alle Collaborazioni Pastorali una traccia per la celebrazione. Si tratta di una proposta – quindi, in quanto tale, del tutto adattabile – per vivere un’ora di adorazione eucaristica animata, partendo dal brano biblico e terminando con un “segno di preghiera”.

La proposta, che ha per titolo «Luce che ci fa luce», si inserisce anche all’interno del percorso quaresimale «Segni del tuo amore».

Si ricorda che le restrizioni della c.d. “Zona arancione” permettono la partecipazione di persone provenienti dallo stesso comune nel quale ha sede la preghiera. Qualora la celebrazione si svolga la sera, si ricorda anche l’esigenza di terminare la preghiera nei tempi consoni per permettere il rientro a casa entro le 22.00.

 

🔽 Luce che ci fa luce – Traccia per l’adorazione eucaristica nelle «24 ore per il Signore»

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram