Radio, TV, carta stampata e soprattutto social. «Le Mille Strade» del racconto.

«Per mille strade… siamo qui!», l’esperienza estiva che vedrà 170 giovani friulani partire alla volta di Roma, sarà particolarmente seguita anche dal punto di vista mediatico. I media – tradizionali o nuovi che siano – permetteranno a chi “resta a casa” di seguire l’esperienza passo-dopo-passo. E il racconto sarà quasi sempre eseguito dai protagonisti stessi, i giovani che l’esperienza la vivranno in prima persona.

Come fare, quindi, per seguire e raccontare le “mille strade” che porteranno a Roma?

 

Radio Spazio, collegamenti quotidiani con il gruppo friulano

L’emittente diocesana Radio Spazio (qui le frequenze nei vari territori) si connetterà quotidianamente con i pellegrini friulani, alcuni dei quali interverranno a turno. Le registrazioni andranno in onda ogni giorno – da lunedì 6 a venerdì 10 agosto – nella trasmissione “Sotto la lente”, in palinsesto alle 13.15 e in replica alle 18.00.

 

Foto e racconti su “La Vita Cattolica”

Il settimanale diocesano dedicherà ampi spazi alla nostra esperienza. Già nel numero uscito il 1° agosto è stato pubblicato un lungo articolo; nei numeri successivi, invece, ci sarà un foto-racconto delle giornate di pellegrinaggio. Ricordiamo che il settimanale è in arrivo il mercoledì agli abbonati, il giovedì nelle edicole.

 

Saremo anche in TV?

Si, ma solo per il weekend a Roma. L’emittente TV2000, visibile al canale 28 del digitale terrestre, trasmetterà la veglia di sabato 11 agosto – a partire dalle 16.00 (anche se la veglia sarà alle 19.00) – e il concerto che ne seguirà. TV2000, inoltre, trasmetterà la Santa Messa da piazza San Pietro, a partire dalle 9.10 di domenica 12 agosto (la Messa sarà alle 9.30 e sarà presieduta dal card. Gualtiero Bassetti; seguirà l’Angelus presieduto da Papa Francesco).

 

Quotidiani nazionali

Non sappiamo se i quotidiani nazionali daranno spazio alle iniziative che, in tutta Italia, vendranno migliaia giovani camminare verso Roma. Di sicuro il quotidiano Avvenire dedicherà ampi spazi a questa iniziativa e spedirà gratuitamente una copia alle famiglie di tutti i partecipanti.

 

Grazie ai social, tocca a te raccontare l’esperienza!

Le risonanze più dirette del pellegrinaggio saranno sicuramente quelle dei partecipanti. Ecco, quindi, che i social network pulluleranno di foto, commenti, parole e video. Come seguire al meglio l’esperienza nel mondo dei social?

  • Tutti i partecipanti friulani potranno raccontare l’esperienza tramite l’hashtag #UdineSiamoQui, attivo su Facebook, Twitter e Instagram. Chi volesse seguire l’esperienza senza essere iscritto a questi social, può farlo tramite la nostra diretta Twitter. Ai partecipanti consigliamo anche di “taggare” l’ufficio di Pastorale Giovanile (@pgudine su tutti i tre social).
  • Tutti i giovani d’Italia utilizzeranno gli hashtag #permillestrade, #siamoqui e #vadoalMassimo.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram