Mandato GMG, l’Arcivescovo: «la Polonia vi aiuti a diventare giovani saporiti»

Una serata di festa, per scaldare i cuori in vista della Giornata Mondiale della Gioventù. È questo, in estrema sintesi, il riassunto della serata svoltasi venerdì 17 giugno a Gonars, a cui hanno partecipato circa 200 giovani partecipanti alla GMG con il gruppo di Udine. Diversi altri giovani, non potendo essere presenti, hanno inviato messaggi di vicinanza.

 

La serata si è aperta con la celebrazione eucaristica presieduta dal nostro Arcivescovo, mons. Andrea Bruno Mazzocato. Durante la Messa – liturgicamente incentrata sulla Divina Misericordia – l’Arcivescovo ha preso spunto dal brano evangelico di Mt 5 (“Sale della terra”), per invitarci ad «andare in Polonia e tornare più saporiti. Il sale rende piacevole il cibo, pertanto è necessario che ciascuno di noi non sia insipido ma, al contrario, sia una persona capace di dare sapore. Una persona buona!»

 

All’invito appassionato di mons. Mazzocato ha fatto seguito la celebrazione del mandato vera e propria, con gli impegni assunti dai partecipanti. Durante questo momento, è stato donato a ciascun gruppo un cero da portare in Parrocchia e utilizzare per accompagnare i giovani pellegrini con la preghiera di tutta la comunità.

 

Al termine della celebrazione, l’oratorio di Gonars ha accolto i giovani per un momento conviviale, seguito da un video-collegamento a sorpresa con i giovani della Diocesi polacca di Łomża, gli stessi con cui vivremo il gemellaggio nei giorni immediatamente precedenti all’arrivo a Cracovia. Particolarmente significativo è stato il canto condiviso via Skype: sono stati 10 minuti di grande emozione, in vista di un gemellaggio che fin da ora si preannuncia ricco di frutti di comunione, conoscenza e misericordia!

 

Un ringraziamento particolare per la buona riuscita della serata va alla Parrocchia di Gonars: al parroco don Max, agli animatori, allo staff della cucina. Grazie anche agli amici di Łomża, in particolare don Jacek, don Jan e Michał.

 

E ora… non ci resta che camminare sui sentieri della Misericordia, che ci porteranno dritti in Polonia. Coraggio, manca ormai soltanto un mese!

 

Per approfondire:

Guarda le foto della serata.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram