«Di festa in festa con la Regina Miriam»: il gioco per scoprire le feste mariane

Obiettivo didattico

Lungo tutto l’anno liturgico la Chiesa celebra i vari episodi della vita di Maria, le sue apparizioni e le caratteristiche della sua santità. Il gioco ha l’obiettivo di far conoscere, in modo divertente, queste feste mariane disseminate lungo il calendario liturgico. Ovviamente questo gioco non è riservato ai soli gruppi partecipanti alla MagicAvventura: chiunque può cimentarsi in questa simpatica scoperta delle feste mariane!

 

Materiali da procurare

  • Un calendario liturgico da mettere a disposizione dei ragazzi; essi lo dovranno consultare ogni volta che arrivano su una casella “Festività Mariana”. Il calendario si può chiedere al proprio parroco.
  • Stampare il tabellone (file in alta risoluzione). Suggeriamo di stamparlo su un cartellone di formato A2 o superiore.
  • Stampare il foglio “Quiz sulle feste mariane“.
  • Stampare il foglio “Prove da superare“.
  • Stampare il foglio “Bonus e penalità“.
  • Stampare il foglio “Dado” (meglio se si usa un foglio un po’ rigido o un cartoncino leggero) e costruire il dado a 10 facce.
  • Dividere i ragazzi in almeno 4 squadre e procurarsi una pedina per ciascuna squadra.

 

Regolamento

Il gioco segue le regole di un comune “Gioco dell’oca”, in cui ogni squadra lancia il dado e si muove in avanti di tante caselle quanti sono i punti indicati dalla faccia del dado. Una volta raggiunta la casella si devono eseguire le indicazioni riportate. Inizia la squadra che ottiene il punteggio maggiore dal lancio del dado. Se si supera la casella di arrivo (numero 60) si torna indietro di tante caselle quante quelle necessarie a raggiungere il numero indicato dalla faccia del dado lanciato. Vince chi raggiunge per primo esattamente la casella “Finish”.

Le caselle grigie permettono di sostare senza alcuna ulteriore prova.

Le caselle “Festività Mariana” sono colorate di azzurro e riportano una data: per poterci sostare, queste caselle devono essere conquistate. In che modo? la squadra deve scoprire con l’aiuto del calendario la festività mariana associata alla data indicata sulla casella; poi rispondere alla domanda proposta dal catechista/animatore riportata nell’allegato “Quiz”. Se la risposta è corretta la casella è conquistata, la squadra la segna con un pennarello e può sostare. Se la risposta è sbagliata si ritorna alla casella da cui si è partiti.

Attenzione: se una squadra arriva in una casella “Festività Mariana” già conquistata dagli altri (cioè già segnata con il pennarello), si retrocede di una casella.

Le caselle “Prova”, colorate in arancione, prevedono una prova di abilità secondo le indicazioni contenute nell’allegato “Prove”. Se la prova è superata si sosta sulla casella. Se la squadra perde, deve ritornare alla casella “Festività Mariana” precedente e risolvere il quiz relativo, a patto che la casella non sia ancora stata conquistata da nessuno. Se la casella “Festività Mariana” è già stata conquistata, si retrocede ancora di una casella (come al punto precedente).

Le caselle “Bonus” (verdi) e “Penalità” (rosse) indicano alla squadra cosa fare e dove andare.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram