L’appello della Casa di Joy: «Animatori, aiutate noi e i nostri bambini»

La Casa di Joy è un’associazione senza scopo di lucro che si rivolge ai bambini con malattia oncologica o con svantaggio psicofisico. Oltre a sostenere le spese delle famiglie che devono prendersi cura di figli con malattie oncologiche, nella sede udinese di via Capriva “Casa di Joy” organizza e ospita feste di compleanno gratuite e personalizzate per bambini “speciali”.

Per questi appuntamenti, Casa di Joy ha contattato la Pastorale Giovanile diocesana per diffondere un appello: si cercano, infatti, giovani animatori che siano interessati a dedicare un po’ di tempo a bambini in situazione di malattia.

L’animazione si può descrivere come segue:

  • l’impegno è decisamente sostenibile: si parla di circa una volta al mese, per poche ore;
  • Non sono necessarie competenze o abilitazioni particolari. Solo l’inventiva – tipica dell’animatore – per ideare giochi, attività, intrattenimenti;
  • Gli orari delle feste sono pomeridiani (16.30-19.00 circa);

Per informazioni e adesioni si può contattare direttamente la sig.ra Rita Di Rienzo (lacasadijoy@gmail.com).

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram