Autofinanziamenti GMG: i gadget della GMG e l’inventiva dei gruppi

450 Euro per partecipare alla GMG sono assai pochi in rapporto alla durata, alla distanza, alle spese. Ma sono sempre 450 € a testa! Moltissimi gruppi hanno dato libero sfogo alla propria inventiva, creando iniziative in grado di raccogliere qualche spicciolo e abbattere i costi di partecipazione.

450 Euro per partecipare alla GMG sono assai pochi in rapporto alla durata, alla distanza, alle spese. Ma sono sempre 450 € a testa! Moltissimi gruppi hanno dato libero sfogo alla propria inventiva, creando iniziative in grado di raccogliere qualche spicciolo e abbattere i costi di partecipazione.
 
 

Che autofinanziamenti si sono realizzati finora?

 
Allo scopo di far circolare alcune buone prassi, elenchiamo alcune forme di auto-finanziamento messe in atto finora da diversi gruppi giovanili e oratori:

Realizzazione di torte e biscotti da distribuire “con offerta libera” fuori dalla chiesa.
Realizzazione del “calendario dell’oratorio”, da distribuire “con offerta libera” ad amici e parenti.
Realizzazione di cene a tema, con raccolta fondi a favore della partecipazione alla GMG e al Giubileo dei Ragazzi.

 

I gadget della GMG: un modo per essere visibili e raccogliere qualche spicciolo

 
È possibile auto-finanziarsi anche in un altro modo, del quale l’Ufficio di PG si rende disponibile a fare da capo-fila. Si tratta della distribuzione di gadget con il logo della GMG: felpe, t-shirt, cappellini e polo. L’Ufficio diocesano di PG ha la possibilità di ordinare uno stock di gadget dal catalogo di una azienda convenzionata a prezzi leggermente agevolati. I gruppi, poi, possono distribuire i gadget con una offerta libera a partire dal prezzo di costo.
 
In questo modo, le comunità parrocchiali potranno aiutare economicamente i giovani partecipanti alla GMG e, nello stesso tempo, rendere visibile l’esperienza della Giornata Mondiale della Gioventù.
 
Come partecipare?
Entro il 14 febbraio è possibile contattare via mail l’Ufficio di PG per visionare il catalogo e ricevere i prezzi. Sempre entro il 14 febbraio, i gruppi interessati potranno inviare all’Ufficio di PG i propri ordini di gadget, in modo che l’Ufficio provvederà a un unico ordinativo.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram