A Lignano festa per quasi mille persone

Ragazzi, arriviamo!

Lignano, ore 9.30. Un pullman, due pullman, tre, quattro, dieci. Un fiume di ragazzi festoso e colorato ha invaso i viali del villaggio Bella Italia per l’annuale Festa diocesana dei ragazzi, a conclusione del percorso catechistico della MagicAvventura. Oltre 900 i partecipanti, provenienti da più di 40 gruppi parrocchiali (o “di CP”), accolti sotto al palco da musica e balli. L’arrivo dell’Arcivescovo ha introdotto i giovanissimi alla celebrazione eucaristica, animata dal coro giovanile «È più bello insieme» di Latisana.

 

La Messa con l’Arcivescovo

«San Paolo dice di essere stato conquistato da Gesù. Ma cosa significa? Vuol dire che Gesù ha offerto la sua stessa vita per farci vedere come si fa a perdonare il male compiuto. E questo è affascinante!». Un’omelia dalle tinte prettamente quaresimali, dato il tempo liturgico in cui si è svolta l’edizione 2019 della Festa. Non è mancato, da parte dell’Arcivescovo, un richiamo al tema della MagicAvventura, che mai come quest’anno ha avuto un forte accento ecclesiale. «Solo i più grandi, qui tra noi, hanno ricevuto la Cresima, ma tutti quanti abbiamo già fatto la prima comunione. Vero? Quest’oggi siamo qui principalmente per questo: fare comunione tra noi, grazie a Gesù».

 

Lo spettacolo: ecco «Jubilia!»

Dopo la celebrazione, la prima parte dello spettacolo conclusivo della MagicAvventura, la pièce «Jubilia: l’isola della vera felicità». Haeliseum, Tommy e Nicole hanno dovuto fare i conti con le intemperanze di Morgan e Pedro: non è stato facile mettere d’accordo tutti i membri dell’equipaggio, ciascuno dei quali abituato a seguire una propria rotta di navigazione. Il significato? È la comunione ecclesiale a rendere possibile la navigazione nella fede, nella speranza e nella carità, facendo rotta – tutti insieme – verso la beatitudine.

 

Tra un gioco di prestigio e un po’ di fuoco, i giochi in spiaggia

Dopo lo spettacolo ecco il break per il pranzo, allietato dal prestigiatore Raphael, dal “Mago Giau” e dagli sbandieratori di Palmanova. Non è mancato un entusiasmante mangiafuoco. Il pomeriggio è stato dedicato ai giochi in spiaggia, un momento attesissimo da tutti i ragazzi partecipanti. Al termine, la conclusione dello spettacolo e le premiazioni.

 

Chi ha vinto?

Sono le 16.50 di una grigia domenica di aprile quando, davanti a quasi mille persone, i “Ragazzi di Quinta” della parrocchia udinese di San Pio X (nella foto in alto) hanno esploso tutto il loro entusiasmo per una vittoria arrivata al fotofinish. Sono loro ad aggiudicarsi il primo premio della MagicAvventura 2018-2019, l’esperienza di catechesi animata per pre-adolescenti ideata dalla Pastorale Giovanile diocesana. Tutti i gruppi premiati si possono trovare nell’articolo dedicato alle premiazioni.

Largo spazio sui media diocesani

Il numero de «La Vita Cattolica» in arrivo mercoledì 10 aprile agli abbonati – e disponibile da giovedì 11 nelle edicole – dedicherà uno speciale alla Festa dei Ragazzi di Lignano. Ci saranno le voci dei protagonisti, l’intervento del Vescovo, le interviste al gruppo vincitore della MagicAvventura e tante foto!

 

Per approfondire:

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram