A Bergamo il 6° appuntamento dei “Giovani per la pace” con il Sermig. Come partecipare dall’Arcidiocesi di Udine?

Sabato 11 maggio a Bergamo si svolgerà il 6° appuntamento dei “Giovani per la pace”, una iniziativa nata in seno al Sermig, l’arsenale della pace sbocciato a Torino da un’intuizione di Ernesto Olivero. L’appuntamento”Giovani per la pace” – capace a ogni edizione di coinvolgere decine di migliaia di giovani da tutta Europa – nasce dall’incontro del Sermig con migliaia di giovani, uomini e donne, credenti e non. Incontri che hanno dato corpo ad un’intuizione: permettere alle nuove generazioni di farsi ascoltare dai grandi della Terra nei campi della politica, della cultura, dell’economia, della spiritualità.

Il tema di questo sesto appuntamento sarà «Basta guerre! Facciamo la pace».

 

Il programma

La sera di venerdì 10 maggio avrà luogo una veglia di preghiera per la pace. Segue il pernottamento con sacco-a-pelo e materassino in un oratorio della città.

La mattina di sabato 11 maggio si terranno incontri faccia a faccia con maestri e testimoni del nostro tempo, in luoghi simbolo della città. Tanti saranno i temi: economia, politica, scienza, cultura, spiritualità, Europa, ecc., per contribuire a costruire una mentalità di pace. La partecipazione è su prenotazione.

Nel pomeriggio di sabato 11 maggio, a partire dalle 15.00, avrà luogo l’evento vero e proprio “Giovani per la pace”, in piazza, a cui parteciperanno decine di migliaia di giovani (si veda il filmato con la sintesi dello scorso appuntamento, svoltosi a Padova nel maggio 2017)

 

Come partecipare dall’Arcidiocesi di Udine?

La Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi di Udine non organizza la trasferta a Bergamo, ma sostiene l’oratorio di Pradamano, realtà che da tempo è in stretto contatto con il Sermig e sta organizzando la trasferta.

Al fine di vivere al minmeglio lo spirito dell’evento – contando anche su un breve percorso di preparazione – la proposta prevede la partenza la sera di venerdì, per vivere sia la veglia e sia i laboratori tematici del sabato mattina. Questa proposta prevede un mini-gemellaggio con un oratorio bergamasco, dove pernottare e con i cui giovani sarà possibile instaurare un legame di supporto e amicizia. Il rientro in Friuli è previsto nella serata del sabato, alla conclusione dell’evento.

Per aderire all’evento è possibile contattare l’ufficio diocesano di Pastorale Giovanile, che supporta l’organizzazione, inviando una mail entro domenica 7 aprile (non più 31 marzo) all’indirizzo giovani@pgudine.it. Nella mail chiediamo di indicare:

  • In caso di partecipazione come gruppo: nome, cognome e recapito mail del referente, Parrocchia/realtà di provenienza, numero dei partecipanti.
  • In caso di partecipazione come singolo partecipante: nome, cognome e recapito mail.

I dati delle mail saranno raccolti e trasmessi agli organizzatori, nella fattispecie all’oratorio parrocchiale di Pradamano. Quest’ultimo curerà un’unica iscrizione per tutto il gruppo proveniente dalla nostra Arcidiocesi.

I costi della trasferta dipendono dal numero di partecipanti, ma non saranno elevati.

Aggiornamento 26 marzo – È necessario che ciascuno dei partecipanti compili il modulo di adesione (link), da consegnare poi in Pastorale Giovanile. Resta valida l’indicazione di contattare la P.G. entro il 7 aprile per richiedere uno o più posti per l’evento bergamasco.

 

Per approfondire:

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail

Segui l'Ufficio di PG sui social

Facebooktwitteryoutubeinstagram